Bibliografia italiana della cooperazione.pdf

Bibliografia italiana della cooperazione PDF

Ugo Bellocchi

Il mondo cooperativo è stato in grado di raccontarsi, di trasferire “sulla carta“ un patrimonio così ricco di esperienze? Che cosa è stato scritto sulla cooperazione? Questo volume nasce dallesigenza di dare una prima risposta a queste domande, fornendo uno strumento di lavoro a quanti, nei diversi ambiti, si interessano di cooperazione. Sono presentate per argomento circa 8.000 unità bibliografiche, tra le quali figurano manuali, trattati, raccolte legislative e resoconti storici di carattere generale sulla materia cooperativa, nonché pubblicazioni promosse o riguardanti singole società. La Bibliografia, per quanto ampia, non ambisce ad essere esaustiva di tutto ciò che è stato pubblicato in lingua italiana sul “tema cooperazione“, ma costituisce un primo tentativo di “censimento sistematico“ delle informazioni, con il proposito di ricostruire un quadro che abbracci lintero territorio nazionale.

cooperazione allo sviluppo si veda infine la bibliografia realizzata dall’Illinois Institute for Rural Affairs3. 1 U. BELLOCCHI, Bibliografia italiana della cooperazione, Bologna, Pàtron, 2005. 2 R. AXELROD, The evolution of cooperation, with a new foreword by Richard Dawkins, New York,

9.94 MB Dimensione del file
885552805X ISBN
Gratis PREZZO
Bibliografia italiana della cooperazione.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Cooperazione è un settimanale del gruppo Coop Svizzera, fondata nel gennaio 1906 come organo in lingua italiana dell'Unione delle cooperative svizzere che esce ogni martedì.. La redazione è a Basilea.Ha una tiratura controllata di 123.985 copie e 144.000 lettori (dati REMP 2017-2), una copertura che supera il 51% ed è il giornale più letto nella Svizzera italiana Lunedì 25 maggio alle ore 15.00 si terrà un corso di formazione online organizzato in collaborazione con l'Ufficio Liturgico Nazionale della CEI e la FNOPI, Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche, per la Comunione eucaristica individuale in Struttura o a domicilio.. La partecipazione è gratuita ma è necessario iscriversi

avatar
Mattio Mazio

CATALANO di MELILLI A., 1994, “Ruolo e prospettive della cooperazione italiana per l’intervento in ambito urbano”, in Dimensioni dello sviluppo, n.2, pp. 65-68. CATENACCI B., (a cura di), 1993, Il sogno dell’abbondanza, San Domenico di Fiesole (Fi), Edizioni Cultura della Pace. CATTEDRA R., MEMOLI

avatar
Noels Schulzzi

CATALANO di MELILLI A., 1994, “Ruolo e prospettive della cooperazione italiana per l’intervento in ambito urbano”, in Dimensioni dello sviluppo, n.2, pp. 65-68. CATENACCI B., (a cura di), 1993, Il sogno dell’abbondanza, San Domenico di Fiesole (Fi), Edizioni Cultura della Pace. CATTEDRA R., MEMOLI

avatar
Jason Statham

Il libro di Bibliografia italiana della cooperazione è un'ottima scelta per il lettore. Cerca un libro di Bibliografia italiana della cooperazione in formato PDF su … Breve bibliografia ragionata sul mondo cooperativo. I libri della storia della Cooperativa Antonio Casali. Un secolo di cooperazione di consumo - 1891/1991 Dalla Società cooperativa di Sesto Fiorentino all'Unicoop FirenzeUnicoop Firenze - Firenze, 1991Hickey, Sansò et al.i, . Rochdale 150 anni Atti del Convegno su ruolo e prospettive della cooperazione a 150 anni dalla nascita della prima

avatar
Jessica Kolhmann

La cooperazione decentrata è una tipologia di cooperazione internazionale allo sviluppo portata avanti da attori non statali (ovvero locali). Affermatasi negli anni ottanta e sviluppatasi negli anni novanta del XX secolo, ha vissuto fasi alterne nei primi due decenni del XXI secolo.Si tratta di una forma di cooperazione che contribuisce a costruire relazioni tra territori attraverso un ruolo