L inconscio e la dialettica.pdf

L inconscio e la dialettica PDF

Enzo Melandri

Freud ha riconosciuto nellinconscio la sede privilegiata degli oggetti contraddittori: dalliniziale affermazione dellassenza di contraddizioni (Linconscio, in Metapsicologia, 1915) alla negazione di validità delle leggi logiche (Nuove lezioni, 1933), fino allaffermazione che linconscio è «il regno della non-logica» (Compendio di psicoanalisi, 1938). A partire da un confronto con il progetto teorico dello psicoanalista argentino Ignacio Matte Blanco, Enzo Melandri opera in questo libro una ricognizione epistemologica dei fondamenti della psicoanalisi, mostrando come nel modello di Freud la contraddizione sia in realtà una «metafora dinamica», simile alluso rinvenibile nel pensiero di Marx. In unindagine condotta con cannocchiale aristotelico, lautore affronta i problemi dellapplicazione della matematica in psicologia, delle teorie infinitistiche di Dedekind e Cantor, della «riduzione» dellinconscio a linguaggio.

Associarsi ad Inconscio & Civiltà implica la condivisione del nostro obiettivo e cioè divulgare e sviluppare la cultura della dialettica Conscio/Inconscio come fondamento di Civiltà a tutti i livelli possibili (clinici individuali e gruppali, sociali, culturali, istituzionali, aziendali ecc.). Promuovere tale obiettivo per noi significa ampliare la nostra rete di contatti non solo

7.14 MB Dimensione del file
882290110X ISBN
L inconscio e la dialettica.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La dialettica, però, ha un effetto collaterale: causa un’apparenza di sapere. Se è per questo che Socrate interrogava, ma non rispondeva, l’analista, che è tale se è supposto sapere, dal paziente, la causa di ciò che lo tormenta, dovrà attenersi alla medesima regola. L'inconscio e la dialettica. Macerata: Quodlibet. Luca M. Possati Logica, assenza della logica, impossibilità di rinunciare alla logica, conversione alla dialettica e all'analogia. Sono questi i passaggi cruciali compiuti da Enzo Melandri nel saggio L'inconscio e la dialettica, pubblicato per la

avatar
Mattio Mazio

21 feb 2019 ... Punto di partenza di Freud non è l'istinto, è invece la passione. ... un altro approccio al problema, una linea di pensiero parallela, dialettica, che consente ... privilegiato della parola: “L'inconscio è quel capitolo della mia storia.

avatar
Noels Schulzzi

2 nov 2017 ... L'induttivismo è la concezione secondo cui tutto il sapere deriva per ... Un primo esempio di riaggiustamento dialettico da parte di Freud si produce già ... Possiamo dire che la proposizione "l'inconscio è strutturato come un ... "I sensi e l'inconscio" - Recensione di Susi Galimberti (Koinos, 1-2015) ... proposizioni e teoremi)non introducono una dialettica rigida e atemporale di ...

avatar
Jason Statham

Il rapporto tra coscienza e inconscio, in ambito fenomenologico, è un rapporto di ... L'esperienza, nella fenomenologia husserliana, è adeguata in quanto cogito ... dialettica presenza/non-presenza; è questo che Henry definisce «inconscio ...

avatar
Jessica Kolhmann

L’archetipo del Senex (1) è un’energia psichica che dall’inconscio collettivo riflette tutti i valori legati alla maturità, alla saggezza, alla tradizione, al sapere, all’esperienza, ma che porta anche il blocco delle iniziative, la paura delle novità e dei cambiamenti, l’autorità, l’ordine, il potere.. All’archetipo del Senex si fa risalire l’immagine del Vecchio Saggio