Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro.pdf

Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro PDF

P. Bassani, D. Cherido (a cura di)

Il volume ripercorre la storia della villa e dei suoi protagonisti, in primis larchitetto Giuseppe Balzaretto e il colto imprenditore Andrea Ponti, riflettendo anche su temi più ampi come la villeggiatura sui colli nellOttocento e la pratica della conservazione dei monumenti, ma non solo. Questo volume racchiude infatti anche unaltra storia, il racconto di un restauro, che fin dal principio si è rivelata avvincente e ricca di sorprese. La curiosità e la ricerca sono state il principale motore dellintervento su Villa Ponti. Si è trattato di un processo di avvicinamento colto attraverso lo studio delle cause che avevano prodotto il degrado e di un intervento mirato su queste, ancor prima di contrastare i fenomeni più evidenti che si manifestavano in superficie. Attraverso le immagini e le dettagliate descrizioni delle fasi del restauro si rivivono le esperienze e le complessità del grande cantiere che in meno di un anno ha restituito a Varese questa imponente e affascinante villa.

Scarica l'e-book Formula 1 2013-2014. Technical ... L'autore del libro è Giorgio Piola. Buona lettura su ... Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro.pdf. Conservazione e restauro di Ilaria Bianca Perticucci ... Partendo da Bodio, l' attenta ricucitura della storia degli studi, la ri- ... Lombardia è stato firmato un Protocollo d'Intesa tra il MiBACT (all'epoca Ministero ... nate Andrea Ponti per il biennio 1876-77. ... comune di Varese e passò al Museo Archeologico di Villa Mirabello.

5.95 MB Dimensione del file
8857222888 ISBN
Gratis PREZZO
Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Tra tutte colpisce il massiccio del Monte rosa stagliato tra le creste che coronano l’orizzonte del lago. Si impone allo sguardo del visitatore la Villa Andrea Ponti, Scopri l'avvincente storia di Varese facendo tappa a Castello di Masnago.

avatar
Mattio Mazio

La villa, salvata nell’800 dal senatore Camillo Bozzolo che vi ha lasciato ricordi di famiglia e una ricca biblioteca, ha ritrovato l’antico splendore grazie al recupero del FAI ed è ancora oggi un angolo di delizia dove trascorrere un’intera giornata, tra il parco, la visita degli interni e una sosta al ristorante “I Rustici”.

avatar
Noels Schulzzi

Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro è un libro a cura di P. Bassani , D. Cherido pubblicato da Skira nella collana Collezioni: acquista su IBS a 20.90€! Villa Andrea Ponti a Varese tra storia e restauro, Libro. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Skira, collana Collezioni, brossura, data pubblicazione gennaio 2014, 9788857222882.

avatar
Jason Statham

Storia del museo. Nato nel 1871 dall'iniziativa di studiosi e appassionati locali animati dall'intento di raccogliere testimonianze storiche e archeologiche del territorio varesino, il museo venne notevolmente ampliato nel 1924 con la donazione della collezione del marchese Andrea Ponti, finanziatore e promotore di ricerche archeologiche presso l'Isolino Virginia, sito palafitticolo

avatar
Jessica Kolhmann

VARESE - Hanno scelto Varese e la città prealpina dà loro il benvenuto nella sua “casa” più bella. Lunedì 13 aprile, nello scenario suggestivo di Villa Andrea, al Centro Congresso Ville Ponti, Varese ha accolto le delegazioni Expo di Germania, Olanda e Ungheria, che alloggeranno nel territorio varesino nei sei mesi dell’Esposizione Universale.