Fotografia, film e video nella Land Art.pdf

Fotografia, film e video nella Land Art PDF

Federica Stevanin

La Land Art si è sempre scontrata con il problema della comunicazione delle proprie istanze rivoluzionarie. Il destino degli effimeri interventi di Land art, realizzati per la maggior parte tra la fine degli anni sessanta e l’inizio degli anni settanta del XX secolo, è di essere conosciuti attraverso ciò che di essi rimane – la documentazione – ossia tramite la mediazione di fotografie, film e video. Mettendo in discussione l’etichetta di “documentazione”, il volume ricostruisce i rapporti degli artisti della Land Art (Christo e Jeanne-Claude, Walter De Maria, Jan Dibbets, Hamish Fulton, Michael Heizer, Nancy Holt, Richard Long, Dennis Oppenheim e Robert Smithson) con i media, indagando l’importante ruolo giocato da questi ultimi nella costruzione dell’immagine pubblica di questa avvincente stagione dell’arte contemporanea. Federica Stevanin è dottore di ricerca in Storia dell’arte. Dedica i suoi studi ai linguaggi della sperimentazione artistica contemporanea. Per i tipi della Cleup ha pubblicato il volume Alighiero e Boetti. Ricami e tappeti (Padova, 2015), tratto dalla tesi di laurea specialistica vincitrice della terza edizione del Premio Nazionale Parc Maxxi per la storia e la critica dell’arte italiana contemporanea (2008).

La Land Arto Earth Art nasce da tematiche e, principalmente da teorie concettualistiche che nel nostro Paese tendono spesso ad assumere una valenza poverista. Il territorio, la costa, una cala, un porto, una collina o qualsiasi altro spazio offerto dal pianeta può diventare opera d’arte.

3.76 MB Dimensione del file
8867877437 ISBN
Fotografia, film e video nella Land Art.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La nuova Land Art è eco-sostenibile In effetti le sue sculture sfidano veramente le leggi della fisica, al punto da indurci a credere che siano incollate. Invece, sfruttando bene la forza di gravità, il loro equilibrio è in grado di resistere al tempo e persino alle intemperie.

avatar
Mattio Mazio

Scopri La fotografia nel film: 1 di Brown, Blain, Cruciani, R.: spedizione gratuita per i clienti Prime e per ordini a partire da 29€ spediti da Amazon. Fotografìa come arte contemporànea. – Con l’istituzione del dipartimento di fotografia del Museum of modern art (MoMA) di New York nel 1940, è stato definitivamente sancito l’ingresso della fotografia nell’arena dell’arte contemporanea. È lo spazio discorsivo del museo, secondo la definizione di Rosalind Krauss, a determinare il passaggio della fotografia da documento a opera d

avatar
Noels Schulzzi

Eric Tabuchi è un fotografo di Parigi nato nel 1959. Danese di madre e giapponese di padre, in lui risiede un mix di culture diverse. Dopo aver studiato sociologia, si dedica alla fotografia e, in circa 15 anni di attività, ha prodotto un’impressionante mole di lavoro. I suoi scatti nascono per …

avatar
Jason Statham

La Land Art è una "soluzione" per l' ambiente e non solo, da molti punti di vista in ... alla fotografia e alle riprese video, ma nel pensiero che le ispira e che nella ... ed etichettati all'interno di un film, poi nel 1968 riversato su nastro elettronico. Apulia Land Art Festival è un evento ideato e organizzato dall'Associazione ... professionisti attivi nel campo delle arti visive, coinvolgendo artisti e creativi di tutto il mondo, ... e studi critici presso la Scuola Romana di Fotografia e Cinema ( SRFC). ... verso l'arte contemporanea, la fotografia, la video arte e l'arte ambientale.

avatar
Jessica Kolhmann

Il premio consiste nella partecipazione delle opere d’arte al festival: ARTE MAGGIORE – BAVENO, LAGO MAGGIORE, 21-26 Luglio 2020. Il concorso è aperto a tutti gli artisti. Consentito l’utilizzo di tutte le tecniche artistiche tradizionali e multimediali. Pittura, Scultura, Fotografia, Video arte, Performance, Land art, Urban art, Design