I codici miniati del Museo Diocesano «San Matteo» di Salerno.pdf

I codici miniati del Museo Diocesano «San Matteo» di Salerno PDF

Giuseppa Z. Zanichelli

Il Museo Diocesano San Matteo di Salerno custodisce dieci manoscritti miniati, che costituiscono una testimonianza preziosissima e irrinunciabile dellattività liturgica e culturale della città nel Medioevo

ARTE - ARCHITETTURA - Codici Miniati, Mappe. Antiche Mappe e Carte Geografiche d'Abruzzo (dal XVI al XVIII secolo) Ezio Mattiocco- I codici miniati del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno. Giuseppa Z. Zanichelli - Laveglia Carlone Editore, 2019. testo in italiano € 30.00 -15% € 25.50 . spedito

5.63 MB Dimensione del file
8886854765 ISBN
I codici miniati del Museo Diocesano «San Matteo» di Salerno.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il Museo diocesano di Salerno è tra i più importanti musei della provincia ed ha sede nell’ ex Seminario Diocesano, ultima sede della scuola medica salernitana, che con la Biblioteca e l’Archivio, costituisce un grande polo culturale della città e della provincia.L’aspetto attuale della struttura è conseguenza dei lavori di restauro del 1832 voluti dall’arcivescovo Lupoli. si imbocca l'Autostrada A3 fino al casello di Salerno. Quindi per viabilità cittadina fino alla Piazza Cavour. Incontro con il console emerito Felice Bottiglieri e visita a piedi del Centro Storico, del Duomo, del Museo Diocesano e della Chiesa di San Giorgio.

avatar
Mattio Mazio

Il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, allestito nell'ex Seminario diocesano, venne istituito nel 1935, per volere di mons. Arturo Capone (1904 - 1927) per conservare, valorizzare e promuovere la conoscenza del patrimonio storico-artistico, proveniente dalla Cattedrale di Santa Maria degli Angeli e San Matteo Apostolo, dal territorio diocesano, da lasciti e donazioni di privati. Il Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno è senza dubbio il contenitore più importante di opere d'arte a Salerno e provincia. L'attuale posizione non è quella originale, ma corrisponde al restauro della struttura del Seminario Diocesano, che, con la Biblioteca e l'Archivio, è un importante centro culturale della città e …

avatar
Noels Schulzzi

4 apr 2019 ... Contenuti, codici miniati, dipinti, incunaboli, lapidi, libri antichi a stampa, monete, ... Il Museo Diocesano San Matteo di Salerno, allestito nell'ex Seminario ... tempera su tavola, del cosiddetto Maestro della Pietà di Salerno. Il Museo Diocesano 'San Matteo' di Salerno è senza dubbio il museo più ... Il patrimonio artistico del museo comprende opere che vanno dal Medioevo al Novecento. ... Non mancano preziosi Codici (dall'XI secolo), anche miniati, pergamene, ...

avatar
Jason Statham

Gli spazi liturgici nei manoscritti della cattedrale di Salerno. In Giuseppa Z. Zanichelli I codici miniati del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno Pag.177-199 Battipaglia Laveglia & Carlone. ISBN:9788886854740 : Vaccaro, Maddalena: Visualizza sul Database dei Prodotti (IRIS) Codici Miniati, Mappe. Collezionismo. Design. DigitalArt. Disegno, Incisione, Miniatura. Edilizia e Materiali. I codici miniati del Museo Diocesano "San Matteo" di Salerno . Zanichelli Giuseppa Z. - Laveglia Carlone Editore, Petrella Giancarlo - Salerno Editrice, 2019 . …

avatar
Jessica Kolhmann

I codici miniati del Museo Diocesano «San Matteo» di Salerno. Il mio quaderno delle Dolomiti ancora più belle se colorate. Quaderno d'esercizi per imparare le parole dell'inglese. 3. In bici tra i tesori della Val d'Illasi. La filosofia di Benedetto Croce. Soltanto insonnia. Le serie TV. Il Museo vanta inoltre una cospicua raccolta numismatica, di cui 923 monete, dall’età magnogreca al periodo normanno, già sistemate in bacheche, ed un medagliere pontificio. Non mancano preziosi Codici (dall’XI secolo), anche splendidamente miniati (Pontificale del XIII secolo), pergamene (13 Lauree del Collegio medico salernitano), Cinquecentine e Seicentine.