La villa di Ossaia. Il territorio di Cortona in età romana. Ediz. italiana e inglese.pdf

La villa di Ossaia. Il territorio di Cortona in età romana. Ediz. italiana e inglese PDF

M. Gualtieri, H. Fracchia (a cura di)

Il progetto ventennale di scavo condotto dalla University of Alberta (Canada) e dellUniversità di Perugia, in parallelo con lo studio dei dati dal territorio, ha portato alla luce alcuni settori principali di una imponente villa di età tardo-repubblicana/augustea, che si sviluppava su di una fronte di oltre 200 metri su di un ampio terrazzo a comando della bassa Valdichiana. Lindagine sistematica ha permesso di documentare in dettaglio la pianta del settore residenziale e le successive trasformazioni in età imperiale del complesso, entrato a far parte del fiscus imperiale. Di notevole rilievo è la documentazione sulla decorazione degli interni, in particolare il gruppo cospicuo di terrecotte architettoniche del tipo Campana di manifattura urbana ed una serie di mosaici con elegante decorazione geometrica in bianco-nero della piena età augustea, che si collocano allinterno di contesti ben documentati. La Parte II del volume include discussioni dettagliate sulle varie classi di materiali. Di particolare rilievo sono il capitolo sulle classi ceramiche, quello sul gruppo di laminette bronzee con ritratti imperiali di III secolo e quello sulla documentazione epigrafica recuperata.

Studentessa universitaria. Americana residente a Cortona. Vi aiuto io con l'inglese!!! Metodologia. Posso sia aiutarvi nel metodo di studio che con la lingua vera e propria. Dallo scritto al parlato in modi innovativi e creativi. L'inglese non vi fara piu paura! La villa o era destinata alla sola produzione agricola, in questo caso veniva denominata RUSTICA; oppure era una lussuosa residenza progettata per il riposo ed il tempo libero del padrone, chiamata villa URBANA, circondata da vasti giardini.

7.67 MB Dimensione del file
8871405854 ISBN
La villa di Ossaia. Il territorio di Cortona in età romana. Ediz. italiana e inglese.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La villa di Ossaia. Il territorio di Cortona in età romana. Ediz. italiana e inglese. Disegnare. Idee, immagini. Ediz. italiana e inglese vol.51. Hung Gar Kung Fu. Facciamo la pappa. A tavola coi bambini. La Ditals risponde. Voll 1-2. Poesie. Testo spagnolo a fronte. Traduzione per 'villa' nel dizionario italiano-inglese gratuito e tante altre traduzioni in inglese.

avatar
Mattio Mazio

Cortona ([korˈtoːna]) è un comune italiano di 21 795 abitanti in provincia di Arezzo, principale centro culturale e turistico della Val di Chiana aretina.

avatar
Noels Schulzzi

15 set 2012 ... In occasione della XVI edizione del Premio Cimitile, svoltasi dall'11 al 18 ... e dell' integrazione delle popolazioni allogene nel territorio italiano durante la ... di Roma e dell'Italia in età tardoantica - nel V secolo in particolare - è fondamentale ... FRACCHIA H.-GULATIERI M. 2005, La villa romana di Ossaia, ...

avatar
Jason Statham

Visualizza la mappa di Cortona - Case Sparse Ossaia - CAP 52044: cerca indirizzi, vie, cap, calcola percorsi stradali e consulta la cartina della città: porta con te gli stradari Tuttocittà.

avatar
Jessica Kolhmann

La villa romana di Chedworth è un sito archeologico protetto, situato in un area di eccezionale qualità paesistica nel cuore dell’aerea delle Cotsworlds. Il National Trust ha incaricato lo studio Feilden Glegg Bradley del progetto architettonico volto a conservare i resti archeologici e a migliorare l’esperienza di visita ad una delle più grandi ville dell’Inghilterra Romana.