Relitti: che fare? Archeologia subacquea del mare Adriatico e del mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Atti del convegno (Grado, 4-5 maggio 2010.pdf

Relitti: che fare? Archeologia subacquea del mare Adriatico e del mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Atti del convegno (Grado, 4-5 maggio 2010 PDF

L. Fozzati, A. R. Auriemma (a cura di)

Il mar Mediterraneo è attualmente larea archeologica più grande del mondo anche dal punto di vista subacqueo: 2.500.000 kmq di superficie, dei quali la maggior parte è ancora da indagare. La successione delle grandi civiltà che su questo mare hanno fondato la loro fortuna ha visto la costruzione di approdi, porti, magazzini, saline, peschiere, cave e insediamenti poi inghiottiti dalle acque.

fotografia aerea, archeologia subacquea e una generosa documentazione fotografica e cinematografica. Dal 1922 il conte de Prorok iniziò a fare le prime registrazioni e fotografie lungo la costa cartagine-se, a un’altitudine di 1500 e di 400 piedi, che chiaramente mostravano strutture situate fino ai 90 metri sotto il livello del mare.

5.12 MB Dimensione del file
8825506961 ISBN
Relitti: che fare? Archeologia subacquea del mare Adriatico e del mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Atti del convegno (Grado, 4-5 maggio 2010.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

RELITTI: CHE FARE? ... E VALORIZZAZIONE DEI RELITTI. ATTI DEL CONVEGNO DI GRADO, 4-5 MAGGIO 2010 ... Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Relitti: che fare? Archeologia subacquea del mare Adriatico e del mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Atti del convegno (Grado, 4-5 maggio 2010. di L. Fozzati, A. R. ... Ormai si può affermare che l'esplorazione sistematica dei fondali attorno all'isola Gallinara sia stata il punto di partenza del ''Centro.

avatar
Mattio Mazio

Archeologia subacquea del mare Adriatico e del mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti. Atti del convegno (Grado, 4-5 maggio 2010 PDF. L' ABC del bonsai in casa. Guida rapida per conoscere e mantenere in forma i vostri bonsai PDF. Teens 2000. G. Volpe, G. Disantarosa, D. Leone, M. Turchiano, Archeologia subacquea in Albania: porti, approdi e rotte commerciali da Durazzo a Porto Palermo, in L. Fozzati, R. Auriemma (a cura di), Relitti: che fare? archeologia subacquea del mare adriatico e del mare ionio ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti, Atti del Convegno di Grado (Auditorium “Biagio Marin” – Grado – GO, 4-5 maggio

avatar
Noels Schulzzi

Jeu de mots. livre de l'eleve et cahier. Édition vidéo. Per la Scuola media. Con e-book. Con espansione online. Con 2 libri: Nuovo esame di stato-jeu de cartes. Con vol.3

avatar
Jason Statham

Tra le isole dell'arcipelago di Stoccolma, a una profondità di 28 metri, nel 2017 è stato localizzato e documentato dagli archeologi del Nat

avatar
Jessica Kolhmann

Atti del Convegno Internazionale Archeologia subacquea del Mare Adriatico e del Mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti (Grado, 4-5 maggio 2010), in press. denitto F., miglietta a R. Auriemma, c.s., Relitti della Puglia meridionale: recenti ricerche dell’Università del Salento, in Atti del Convegno Internazionale Archeologia subacquea del Mare Adriatico e del Mare Ionio. Ricerca, tutela e valorizzazione dei relitti (Grado, 4-5 maggio 2010).