Un antropologo nel pallone.pdf

Un antropologo nel pallone PDF

Bruno Barba

Di calcio si parla tanto, eccome. Quotidiani, riviste, saggi, romanzi. Tutto è calcio. Lantropologia non se nè mai occupata. Ma perché escludere dallanalisi un fatto sociale totale - come diceva Mauss - qual è il calcio? Negli studi antropologici, grazie alle proposte di Clifford Geertz, si è cominciato a valorizzare il punto di vista del nativo. Nel calcio questo sembra accadere da tempo. Gli addetti ai lavori provengono sempre e comunque dal mondo del calcio anche se spesso non sembrano possedere una conoscenza totale del fenomeno. Ma per restare in tema antropologico, dove si situa quella linea di confine che presso tante società è tuttaltro che labile e che viene definita rito di passaggio? Perché non esiste il senso dellauctoritas e tutti si sentono legittimi esperti dellambito calcistico? Non sfugge una coincidenza terminologica, sorprendente e allo stesso tempo illuminante. Esiste un luogo, metaforico o meno, che è il teatro di ogni azione calcistica e di ogni azione antropologica: il campo. Lantropologo come il calciatore, prer essere degno di visibilità e credibilità, in altri termini per svolgere il proprio lavoro, deve stare sul campo. Quindi lantropologo, per parlare di calcio, non può che essere anche un calciatore dilettante.

Un antropologo nel pallone (Universale Meltemi): Amazon.es: Bruno Barba: Libros en idiomas extranjeros La tesi riflette sulla necessità di un ripensamento delle scienze antropologiche nel senso di un loro uso pubblico e del loro riconoscimento al di fuori dell’accademia. Viene introdotto il dibattito sulla dimensione applicata dell’antropologia a partire dalle posizioni in campo nel panorama internazionale. Negli Stati Uniti la riflessione si sviluppa dalla proposta della public

4.15 MB Dimensione del file
8883535391 ISBN
Un antropologo nel pallone.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Un antropologo nel pallone è un libro di Bruno Barba pubblicato da Booklet Milano nella collana Universale Meltemi: acquista su IBS a 14.25€!

avatar
Mattio Mazio

Il calcio è lo sport più amato dagli italiani, su questo non c'è dubbio. A dimostrazione potremmo citare le tantissime persone che ogni anno sottoscrivono un abbonamento allo stadio, scelgono la tv payperview o si divertono con il gioco del fantacalcio. Per giocare a calcio occorrono un campo, due porte da calcio, un pallone e 22 giocatori titolari (11 per squadra): bastano questi pochi

avatar
Noels Schulzzi

Un antropologo nel pallone, Libro di Bruno Barba. Sconto 5% e Spedizione con corriere a solo 1 euro. Acquistalo su libreriauniversitaria.it! Pubblicato da Booklet Milano, collana Universale Meltemi, brossura, data pubblicazione 2007, 9788869160455. Un antropologo nel pallone Barba Bruno edizioni Booklet Milano collana Universale Meltemi , 2007 . Di calcio si parla tanto, eccome. Quotidiani, riviste, saggi, romanzi. Tutto è calcio. L'antropologia non se n'è mai occupata. Ma perché escludere dall'analisi un "fatto

avatar
Jason Statham

29 giu 2019 ... Intervistatore Le femmine non dovrebbero giocare a pallone, quante volte avrai ... Licia Ad oggi la presenza di lesbiche nel calcio rispecchia la ... 27 dic 2017 ... Attingendo alla sua lunga esperienza sul campo in Colombia, l'antropologo stabilisce nel libro anche un collegamento tra la lunga guerra civile ...

avatar
Jessica Kolhmann

Un antropologo nel pallone by Bruno Barba pubblicato da Booklet Milano dai un voto L'antropologo come il calciatore, prer essere degno di visibilità e credibilità, in altri termini per svolgere il proprio lavoro, deve "stare" sul campo. Quindi l'antropologo, per parlare di calcio, non può che essere anche un