Variazioni sul setting. Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni.pdf

Variazioni sul setting. Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni PDF

Gabriele Profita, Giuseppe Ruvolo

La definizione del setting è questione centrale nel lavoro psicologico e attraversa lintero campo dintervento degli psicologi. Facendo riferimento a concrete esperienze di lavoro, gli autori evidenziano le modalità con cui vengono allestiti setting di lavoro differenziati, in rapporto a diversi obiettivi, a diversi destinatari, a diversi contesti operativi.

- Dal 2009 presso i Corsi di laurea Magistrale in Psicologia Clinica e in Psicologia Sociale del Lavoro e delle Organizzazioni dell’Università di Palermo, ha svolto il corso di Psicologia delle Organizzazioni e delle Istituzioni. € Inoltre, presso l’Università di Palermo ha svolto Corsi e Seminari nei seguenti ambiti: 1.

1.84 MB Dimensione del file
8870784398 ISBN
Variazioni sul setting. Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Tutti i libri di Gabriele Profita in vendita online a prezzi scontati su Libraccio

avatar
Mattio Mazio

28 apr 2020 - Il termine inglese setting definisce, nell'ambito delle scienze sociali, il contesto entro cui avviene un evento sociale. Visualizza altre idee su Scienze sociali, Dipendenza da internet e Scienza.

avatar
Noels Schulzzi

Pensare setting differenziati in ragione dei diversi obiettivi, destinatari e contesti operativi del lavoro clinico con i gruppi. Metodi didattici Lezioni frontali, esercitazioni sui casi, metodologie attive (role playing, giochi analogici, tecniche psicodrammatiche) Levine e Perkins e l’analogia ecologica o Influenza dell’ambiente fisico e sociale sul comportamento o Interdipendenza tra gli individui nell’ambito di specifici gruppi sociali intesi come comunità o Prospettiva di ricerca ed intervento che si indirizza ad unità più ampie che gli individui o Ricerca che tende a svolgersi in contesti naturali o Contesto di ricerca ed intervento volto a

avatar
Jason Statham

Compre o livro Variazioni sul setting. Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni na Amazon.com.br: confira as ofertas para livros em inglês e importados

avatar
Jessica Kolhmann

Variazioni sul setting : il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni / a cura di Gabriele Profita, Giuseppe Ruvolo. - Milano : R. Cortina, 1997 Vedi nel catalogo Senza rompere : adolescenti e adulti verso nuove trasformazioni educative / Chiara Mortari. Conversazioni su gruppi e istituzioni”, Pavia – 29-30 Aprile, 1 Maggio 2011. Ruvolo G. (a cura), Variazioni sul setting. Il lavoro clinico e sociale con individui, gruppi e organizzazioni, Cortina, Milano 1997, pp. 67-84. 3