Il mare, la morte, lamore. Gli etruschi, i greci e limmagine.pdf

Il mare, la morte, lamore. Gli etruschi, i greci e limmagine PDF

Luca Cerchiai, Bruno DAgostino

La storia della mentalità etrusca non può essere costruita sui testi letterari che - se esistevano - sono perduti. Ci è rimasto però uninsieme importante di immagini - dalle pitture tombali alle decorazioni dei templi e dei vasi - che fanno da specchio rivelatore della mentalità di quel popolo. Di queste immagini è necessario decifrare la lingua, non meno difficile di quella delle iscrizioni. Possediamo tuttavia una chiave: le storie, degli dei e degli uomini, che questi monumenti propongono, sono le stesse che conosciamo attraverso la letteratura e i monumenti dellantica Grecia. Questo libro cerca di misurare coincidenze e discordanze, per ricavare la risposta a due domande. Perché gli Etruschi avevano bisogno di queste immagini? Quale era la loro percezione di questo immaginario mitico?Il filo che conduce a una risposta viene cercato nelle coordinate critiche del loro mondo: il consumo sociale del vino, il rapporto tra la morte, il mare e lamore, quello tra il mondo civilizzato e la natura selvaggia.

Gli Etruschi non erano così sciocchi da credere che il corpo dopo la morte potesse tornare a vivere. L’ombra attratta e distratta dalle bellezze terrene allentava la presa sull’anima, la quale “liberata”, iniziava il suo lungo viaggio ultraterreno verso l’immortalità. Le Arti cittadine 1. La storiografia La storiografia annovera, a proposito delle associazioni artigiane medioevali, numerosi studi di qualità scientifica e di taglio ideologico e metodologico assai [] calafati 19, muratori 16 e 17, merciai 22. 114.

9.41 MB Dimensione del file
8879894900 ISBN
Il mare, la morte, lamore. Gli etruschi, i greci e limmagine.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

Il regno dei morti era governato da Ade e dalla sua sposa Persefone, che viveva sottoterra col marito nei mesi invernali e risaliva a primavera in superficie per ricongiungersi con la madre Demetra. Nel mondo sotterraneo dimoravano anche le Erinni o Furie, entità mostruose simbolo del rimorso, e Ecate, divinità lunare connessa alla notte, alle streghe e ai fantasmi.

avatar
Mattio Mazio

Inaugura il 20 marzo al Museo Archeologico Nazionale di Firenze la mostra "Piccoli Grandi Bronzi. Capolavori greci, etruschi e romani delle collezioni mediceo-lorenesi". La mostra, che sarà aperta fino al 21 giugno 2015, e che sarà ospitata nel Salone del Nicchio del Museo, è a cura di Andrea Pessina, Mario Iozzo, Giuseppina Carlotta Cianferoni ed…

avatar
Noels Schulzzi

di un mondo che ha salvaguardato immagini di donne nella quotidianità - fatta di ... Sulle donne etrusche abbiamo solo le fonti greche e romane a confortarci della perdita ... Cerchiai L. - d'Agostino B., 1999, Il mare, la morte, l'amore, Roma. tratte più o meno palesemente dal mito (stabiliremo poi se greco e/o etrusco), risultano poco numerosi. Per ... per immagini, si propaga pressoché esclusivamente attraverso la ceramica di manifattura locale. ... Il mare, la morte, l' amore. Roma.

avatar
Jason Statham

Il mare, la morte, l'amore. Gli etruschi, i greci e l'immagine è un libro scritto da Luca Cerchiai, Bruno D'Agostino pubblicato da Donzelli nella collana Saggi. Arti e lettere Il mare, la morte, l'amore. Gli etruschi, i greci e l'immagine è un libro di Cerchiai Luca e D'Agostino Bruno pubblicato da Donzelli nella collana Saggi. Arti e lettere, con argomento Etruschi; Grecia antica - sconto 5% - ISBN: 9788879894906

avatar
Jessica Kolhmann

E’ l’amore che va sempre oltre, una fiamma che continua ad alimentarsi. Il secondo: il Philos. Il Philos è la seconda delle tre classificazioni che usiamo per definire l’amore greco. Esso è più comunemente chiamato “amore fraterno“.Tuttavia, questo non significa che i rapporti formati da esso avvengano solo tra maschi o in famiglie biologiche.