La Cina non è per tutti. Rischi e opportunità del più grande mercato del mondo.pdf

La Cina non è per tutti. Rischi e opportunità del più grande mercato del mondo PDF

Maria Weber

Sfortunatamente, oggi, domenica, 26 agosto 2020, la descrizione del libro La Cina non è per tutti. Rischi e opportunità del più grande mercato del mondo non è disponibile su sito web. Ci scusiamo.

Cina: i rischi compensano le opportunità Vedremo in futuro dove cadrà l’equilibrio, fra rischi e opportunità. Il rischio, naturalmente, è che l’Italia sia la prima grande economia europea e il primo paese del G-7 a ficcarsi nella “trappola” cinese: ossia ad accettare nei fatti, a causa della propria vulnerabilità, condizioni finanziarie e industriali che potrebbero nel lungo periodo danneggiarla.

8.66 MB Dimensione del file
8885982891 ISBN
Gratis PREZZO
La Cina non è per tutti. Rischi e opportunità del più grande mercato del mondo.pdf

Tecnologia

PC e Mac

Leggi l'eBook subito dopo averlo scaricato tramite "Leggi ora" nel tuo browser o con il software di lettura gratuito Adobe Digital Editions.

iOS & Android

Per tablet e smartphone: la nostra app gratuita tolino reader

eBook Reader

Scarica l'eBook direttamente sul lettore nello store www.nettunofirenze.it o trasferiscilo con il software gratuito Sony READER PER PC / Mac o Adobe Digital Editions.

Reader

Dopo la sincronizzazione automatica, apri l'eBook sul lettore o trasferiscilo manualmente sul tuo dispositivo tolino utilizzando il software gratuito Adobe Digital Editions.

Note correnti

avatar
Sofi Voighua

La robusta crescita del “settore primario cinese” 1 ha fatto si che per le più importanti ... operanti in questo campo la domanda non sia più “investire o non investire in Cina? ... segnalando alcuni dei principali rischi e delle principali opportunità. 1. Il ... dal mercato cinese sono ampiamente note: con la più grande popolazione.

avatar
Mattio Mazio

“Il mercato delle A-shares è ampio e liquido, ma a nostro avviso altamente inefficiente: è proprio qui che risiedono rischi e opportunità. Potrebbe diventare l’unico grande mercato azionario al mondo in cui gli investitori retail rappresentano la vasta maggioranza (intorno all’80% secondo le nostre stime) dei volumi di negoziazione giornalieri” puntualizzano i due esperti. Nonostante un incremento del 17,6%, nel 2003 l'Italia ha perso quote di mercato perché le importazioni dal mondo sono cresciute al tasso spettacolare del 39,9%. Si conferma dunque che il nostro Paese non riesce a tenere il passo dell'import globale: la quota italiana sul totale è scesa dall'1,6% del 1999 all'1,2% dello scorso anno.

avatar
Noels Schulzzi

La Cina è la seconda economia del mondo e possiede il più grande numero di utenti internet al ... commercio elettronico, ed è uno dei leader mondiali del mercato online. Il rapido ... totalmente insufficiente per sviluppare nuove opportunità di business. È necessaria la ... parte di tutti, esperti del settore e non. Tutti i dati e le ... 11 mar 2020 ... Grazie a questa adesione, la Cina ora segue le prassi standard del settore ... La Cina è già il secondo mercato farmaceutico più grande del mondo, con un giro d' affari ... dei trial clinici ridondanti e meno rischi non necessari per i pazienti ... nuove opportunità per le case farmaceutiche, gli sponsor dei trial e, ...

avatar
Jason Statham

25 set 2019 ... Tutti gli occhi, dalla Casa Bianca all'Italia e all'India, sono fissati sulla Cina. La seconda economia del pianeta è da tempo al centro del dibattito. ... che avrebbero beneficiato di un mercato grande e deregolamentato dove vendere ... esente da rischi, considerando le politiche non occidentali della Cina: per ... 24 apr 2016 ... Farlo vorrebbe dire mettere a rischio centinaia di migliaia di posti di lavoro ... È noto a tutti che il mercato europeo è fra i più aperti alla concorrenza internazionale. Nel mondo del manifatturiero, da tempo non esistono praticamente più ... Cosi non è: la Cina, a prescindere dal Mes, è un grande Paese, ...

avatar
Jessica Kolhmann

Condizionamenti questi che impongono nuove sfide all’industria della moda e del lusso, costretta a ripensare i propri modelli di business nell’ottica di minimizzare i rischi di una contrazione dei consumi, quindi di una decrescita, e sfruttare le opportunità potenziali presentate dai paesi dell’area Asia-Pacific e dalla rinegoziazione di accordi bilaterali sui dazi. Una Cina sempre più grande, e sempre economicamente più forte, è quella che viene delineata dal rapporto Istat che, dati alla mano, dimostra sì un lieve calo nel tasso di crescita, inarrestabile nello scorso decennio, ma rimane pur sempre la seconda economia più forte del mondo.. La Cina che, da anni ha il secondo PIL al mondo, ha registrato nel 2018 il tasso annuale di crescita più